[Disclaimer] in questa fase storica, parlare di Web Marketing è po’ come parlare di un partito politico, di un ideologia, di una religione. Ci sono dogmi che valgono solo per chi ci crede e che risultano fuori dal tempo a tutti gli altri. Di quello che scrivo qui sotto, si potrà dire che in fondo era tutto previsto studiato. Potrebbe anche essere ma in tal caso, per quel che penso io, sarebbe pure peggio.

Quando un brand come Cynar ed un politico come Ignazio Marino decidono di sfruttare il “Contenuto Generato dagli Utenti” senza moderazione (qualunque sia il motivo) allora è giusto che alla fine il risultato sia questo:

CynarCynar 2

Ignazio Marino

Le prime due sono immagini che ho trovato sulla pagina facebook L’Agenzia Pubblicitaria di Merda la terza invece è uno screenshot dal mio telefono.

Quando assieme ad altri amici abbiamo ideato secerarenzi.it, abbiamo moderato più di diecimila post in una settimana, ed eravamo in 4 (ed il lavoro lo abbiamo fatto praticamente in 3) e non siamo “supereroi del web marketing e del community management”.

La moderazione ha un costo ma è un costo certo ma anche la non-moderazione costa, soltanto che si paga inizialmente in termini di reputazione ed immagine finendo col generare dei costi imprevedibili.

Come dicono gli inglesi che sanno di Marketing: TANSTAAFL

Enhanced by Zemanta
TANSTAAFL, UGC e costi del web marketing
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tag:                         

3 pensieri su “TANSTAAFL, UGC e costi del web marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE